Strumenti di lavoro


Le tecniche che, a seconda dei casi, verranno impiegate sono le seguenti:

foto3L’Arteterapia è una tecnica che utilizza il linguaggio dell’arte pittorica, scultorea, o ancora del mosaico, come mezzo privilegiato di comunicazione ed è finalizzata a consentire il raggiungimento di un cambiamento individuale attraverso la possibilità di realizzare un percorso espressivo – creativo, di riconoscerlo, di farlo emergere e di governarlo. Non è necessaria alcuna competenza tecnica.

Per saperne di più clicca QUI

 

x-defaultLa Danzaterapia è una tecnica a mediazione corporea che utilizza il corpo come strumento di cambiamento. L’elemento sostanziale è il fare, l’esprimersi attraverso il corpo con i suoi movimenti e la sua espressività; in altri termini, dar corpo alle emozioni, ai vissuti, ai pensieri e alle sensazioni in modo da poterli poi, più facilmente, tradurre in parole.

Per saperne di più clicca QUI

 

OLYMPUS DIGITAL CAMERAL’importanza della musica è testimoniata in tutta la storia umana, dalle origini sino ai nostri giorni. La Musicoterapia, basata sugli studi dedicati agli effetti della musica sull’uomo, è un insieme di tecniche basate sull’uso del suono e della musica come strumenti atti a facilitare lo sviluppo di una buona relazione capace di produrre effetti benefici su chi vi partecipa (è scientificamente dimostrato, ad esempio, che la musica abbia effetti positivi sulla frequenza cardiaca o respiratoria e sulla pressione arteriosa).

Per saperne di più clicca QUI

 

Immagine La Tela OnlusE’ una delle componenti fondamentali delle attuali strategie riabilitative volte a promuovere la migliore qualità di vita possibile e il massimo grado d’autonomia raggiungibile. L’acquisizione, o la riacquisizione, di abilità sociali legate al vivere quotidiano, insieme ad opportuni interventi sull’ambiente di vita, permettono al soggetto di svolgere il ruolo sociale da lui scelto e di funzionare da un punto di vista sociale.

Per saperne di più clicca QUI

 

Immagine La Tela OnlusSono percorsi costituiti da interventi di attivazione delle abilità cognitive (attenzione, concentrazione, memoria, intelligenza, ecc.) presenti nel soggetto al momento della presa in carico, indipendentemente dalla presenza di declino e rallentamento cognitivo, deterioramento o patologia dementigena. L’intervento è centrato sulla promozione del potenziale di salute e sul sostegno delle capacità cognitive residue, cioè sulle capacità che i processi di senescenza fisiologica o patologica hanno, al momento, compromesso limitatamente o risparmiato.

Per saperne di più clicca QUI

  • Pet Therapy
  • Counseling
FacebookTwitterGoogle+Condividi